30.00

Adip Stop

Composizione

GARCINIA

La parte di pianta utilizzata è ricavata dalla buccia dei frutti, e contiene l’acido idrossicitrico (HCA) un principio attivo utile come coadiuvante per l’equilibrio del peso corporeo. Il suo e etto sull’organismo è quello di bloccare l’attività della citratoliasi, un enzima responsabile della trasformazione degli zuccheri alimentari in grassi di riserva per il corpo. L’HCA intervenendo in alcune reazioni del ciclo di Krebs, riduce la sintesi endogena di colesterolo e trigliceridi.

Inoltre stimola la sintesi epatica di glicogeno a partire dal glucosio, con aumento del deposito di questo zucchero di riserva nel fegato. Il cervello, informato dell’aumento del deposito a livello epatico, reagisce inibendo il nucleo ipotalamico della fame e stimolando invece quello della sazietà.

MELONE AMARO

Questo frutto è sempre più utilizzato in fitoterapia per la sua azione sul metabolismo dei carboidrati. La charantina, principio attivo di questa pianta favorisce l’abbassamento dei livelli di zuccheri nel sangue al pari dell’insulina.

GRIFFONIA

La Gri onia è una pianta appartenente alla famiglia delle Leguminosae. I semi ne costituiscono la droga e sono composti per circa il 10% da 5-idrossi-triptofano (5-HTP), molecola che determina l’attività della pianta.

Il 5-HTP è un metabolita intermedio tra triptofano e serotonina. Il triptofano è un amminoacido essenziale che rappresenta il punto di partenza per la sintesi di alcune sostanze biologiche, come la serotonina, un neurotrasmettitore che regola numerose funzioni fisiologiche tra cui umore e il ritmo sonno-veglia.

La serotonina gioca un importante ruolo sulla sazietà durante e dopo il pasto; eleva i livelli plasmatici delle betaendorfine e i livelli piastrinici di metencefaline le quali contribuiscono per via endogena all’e etto analgesico.
La serotonina regola il comportamento alimentare diminuendo il consumo di cibo e tale e etto sembra essere mediato dalla leptina (proteina adipocitaria associata allo sviluppo dell’obesità nell’uomo).

Sinergie

Dimagrimento e abbronzatura: Slimbronzemech

Dimagrimento e cellulite edematosa: 21

Edemcell Dimagrimento e cellulite fibrosa: 21 Snellente

Categoria:

Descrizione

ADIP STOP

Per mantenere in equilibrio il peso corporeo è fondamentale seguire un’alimentazione bilanciata e praticare regolarmente attività fisica. È possibile favorire questo processo con rimedi naturali studiati per agire su più fronti. L’azione multisistemica di ADIP STOP ne è un esempio. In un percorso dimagrante, il costante appetito e l’irritabilità potrebbero rallentare il raggiungimento dei risultati. È quindi importante sfruttare rimedi con azione adattogena, che favoriscano il controllo del senso di fame, il metabolismo dei grassi e dei carboidrati.

Modalità di assunzione

Si consiglia di assumere da 1 a 2 compresse al giorno con un po’ d’acqua, un’ora prima del pasto principale.

Avvertenze. Gli integratori alimentari non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose massima giornaliera consigliata. Il prodotto deve essere impiegato nell’ambito di una dieta ipocalorica adeguata, seguendo uno stile di vita sano con un buon livello di attività sica. Se la dieta viene seguita per periodi prolungati, superiori alle tre settimane, si consiglia di sentire il parere del medico. Se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e allattamento. Conservare in luogo fresco e asciutto, a temperatura ambiente. Evitare l’esposizione a fonti di calore e a raggi solari. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

Quando

– Controllo del senso di fame
– Equilibrio del peso corporeo
– Metabolismo di grassi e carboidrati

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Adip Stop”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *