fbpx

Idratare il corpo per sentirsi più leggeri, tutti i vantaggi del bere molta acqua

Lo dicono tutti, bere acqua fa bene, su ogni fronte. Due litri di oro blu al giorno sono le dosi che medici e nutrizionisti consigliano da sempre, dosi a aumentare se si praticano sport a bassa, media ed alta intensità.

I benefici dell’acqua
L’acqua disseta, rinfresca d’estate, riscalda d’inverno (in forma di thè o tisane), idrata il corpo, aiuta i reni, rende la pelle meno secca e porta altri innumerevoli benefici. Rimanere idratati può ridurre i livelli di colesterolo, perché quando introduciamo meno liquidi, il nostro organismo si regola di conseguenza producendone di più. L’acqua aiuta a ridurre l’insorgenza delle ulcere e del reflusso acido, protegge dalle infezioni renali e vescicali. Non solo: l’acqua, presente in grandi quantità nelle nostre cartilagini, le protegge, rendendo le articolazioni meno rigide e meno soggette a lesioni.
Rimedio così semplice eppure da molti sottovalutato, l’acqua è anche la perfetta alleata per una buona circolazione sanguigna.


L’acqua, l’idratazione e la circolazione sanguigna
Idratarsi periodicamente con l’acqua aiuta a mantenere una buona circolazione sanguigna, e tutela la salute dei nostri vasi, aumentando il flusso sanguigno del nostro corpo. Perché spesso la circolazione è messa a repentaglio da alti livelli di colesterolo, da un’alimentazione povera di fibre e ricca di grassi saturi, da un’alimentazione troppo salata e da un basso consumo di liquidi.
L’innalzamento del colesterolo danneggia i vasi sanguigni, che perdono così la loro elasticità, dandoci problemi di circolazione, spesso nelle gambe, che diventano pesanti, gonfie e con vene e capillari evidenti.
È qui che l’acqua entra in gioco: avere una corretta idratazione aiuta a mantenere il corpo in forma e meno soggetto a problemi circolatori. Fondamentale è avere sempre a portata di mano una bottiglietta d’acqua, specialmente quando si è fuori casa.
Se non sapete come regolarvi con le quantità, utilizzate una bottiglia da due litri e cercate di consumarla nell’arco di una giornata.

«Sono pigra, non ce la faccio a bere tutta quest’acqua»
Lo sappiamo, non è semplice riuscire a consumare tutti questi liquidi, spesso lo stesso sapore dell’acqua «ci stufa», non ne possiamo più di bere bicchieri e bicchieri che abbiano lo stesso gusto, e poi chissà quante volte dovremo andare in bagno, lavorando non possiamo proprio.
Queste sono le scuse più comuni che una persona trova quando si rende conto di bere poca acqua. Ma le soluzioni sono a portata di mano: certo, bevendo di più le nostre tappe in bagno aumenteranno, ma questo sarà solo un buon segnale da parte dei nostri reni, che staranno lavorando correttamente. Se si deve andare alla toilette non c’è scusa che regga: anche se si è al lavoro, si tratta di bisogni fisiologici, e certamente il datore di lavoro o il cliente non potranno obiettare.
L’acqua può essere poi «insaporita» in moltissimi modi. Con del succo di limone, con foglie di menta, si possono fare infusi da bere caldi d’inverno e freddi d’estate, insomma ce n’è per tutti i gusti.

E se questo non soddisfa il nostro palato, esistono sempre i Decotti Tisanoreica, che oltre a donare un gusto unico all’acqua, favoriscono ancora di più il benessere del nostro organismo, rendendo l’azione dell’acqua davvero determinante. A seconda della tipologia di Decotto, inoltre, si può puntare su un obiettivo specifico: la depurazione, la circolazione, le gambe gonfie o l’azione snellente.
Se vuoi provare gli effetti benefici dei nostri Decotti, ti consigliamo di provare il KIT Gambe pesanti, ancora per questa settimana SCONTATO al 25%. Basta diluire 30 ml di ognuno nella stessa bottiglia d’acqua, e l’effetto sarà decisamente positivo.