Ecco i nostri consigli per una DIETA PRENATALIZIA con i fiocchi

Tutti i suggerimenti per NON prendere CHILI in più

Come si fa a non ingrassare a Natale?
Te lo sei chiesta spesso negli anni passati, te lo stai chiedendo anche ora con il Natale alle porte.
Sei stata attenta fino ad adesso, ma come si fa a non mangiare durante le festività?
Il periodo delle feste è una vera e propria SFIDA per chi segue un’alimentazione corretta, o per chi ha paura di ingrassare. Ecco tutti i consigli per godersi al meglio i pasti del Natale senza sensi di colpa, ma senza nemmeno prendere quel chilo di troppo!

Altro che caldo: ora è tempo di neve, di inverno, di…Natale. Con le sue luci, la sua magia, e le sue cene. Le sue super cene, i suoi super pranzi, ai quali è spesso difficile dire di no.
Il periodo delle feste è un classico: cene prenatalizie di lavoro con i colleghi, aperitivi con gli amici, sono solo l’inizio della scalata verso quello che sarà l’apice: il cenone della vigilia, il pranzo di Natale, quello di Santo Stefano, e pure il cenone di capodanno. Senza contare gli avanzi, gli arrosti, le lasagne, i tortellini, i dolci, le torte, insomma, sembra quasi impossibile salvarsi da questa montagna di cibo e zuccheri, con un conseguente aumento di peso. 
Ma noi siamo qui per questo, per darti tutti i consigli utili per evitare di ingrassare a Natale e non prendere chili in più. Partiamo!

 

 

 

 

Trucchi e consigli per non ingrassare a Natale

Cibo, cibo e ancora cibo: questo è il Natale, queste sono le festività. Dai primi al dolce, anzi, dagli antipasti fino all’ammazzacaffè, è tutta una tentazione.
Ma basta seguire qualche semplice suggerimento per non eccedere con i carboidrati, ma soprattutto con i cibi super conditi e i dolci iper calorici, per godersi i pasti in compagnia senza problemi e senza esagerare, e, soprattutto, senza sensi di colpa.

1. Riduci il carico calorico totale: tra una festa e l’altra ci sarà qualche pasto di mezzo, ed è qui che è meglio rimanere leggeri, scegliendo alimenti sazianti ma facilmente digeribili e con un basso apporto calorico. Cosa quindi? Meglio preferire cereali in chicco come riso, farro, avena e grano saraceno, ovviamente integrali; consigliamo di mangiare tante verdure e, per cena, meglio vellutate e zuppe con legumi. Se hai voglia di proteine, scegli quelle del pesce, meglio se pesce azzurro.

2. No ai digiuni
Ricorda: mai rimanere a digiuno dopo pranzi e cene natalizie: perché fare 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena), è un rimedio efficace per mantenere attivo il metabolismo. In questo modo, poi, eviterai di arrivare a super affamato al momento della cena.
Attenzione però: gli SNACK devono essere sani!

3. Bevi molti liquidi, piano con l’alcol
L’ acqua è sempre la benvenuta, ma puoi anche alternarla con tè verde, infusi o tisane senza zuccheri, che aiutano a favorire l’idratazione e a depurare l’organismo. Al contrario invece, assumi con parsimonia gli alcolici, che contengono le cosiddette calorie “vuote”, cioè non apportando nessun nutriente ma solo calorie. 

4. Sfogati con lunghe passeggiate e sport 
Vacanze di Natale e festività non significano solo pranzi e cenoni, ma anche più tempo libero: sfruttalo per fare più movimento, come camminare ogni giorno per almeno mezz’ora, ad una velocità moderata. Questo trucco è perfetto per smaltire, al ritmo di 3 calorie al minuto, le calorie in accesso  assunte durante le feste.

5. Mangia tutto quello che ti piace, ma senza esagerare
Il segreto è puntare tutto sulle QUANTITA’ di ogni piatto, che devono essere moderate. Un aiuto te lo può dare la grandezza del piatto: non scegliere piatti troppo grandi, ti aiuterà a non eccedere troppo. Da evitare il pane – se mangi già il primo – , così da non assumere troppi carboidrati, e concediti il dolce che più ti piace, ma sempre con una porzione non eccessiva.

6. MAI tenere gli avanzi del cenone
Non cadere nella tentazione degli AVANZI: piuttosto regalalo ai commensali o portalo a chi ne ha bisogno. Farai una buona azione ed eviterai di prendere qualche chilo in più.

Dieta Detox prima di Natale

Se ti stai ancora chiedendo cosa mangiare a Natale senza ingrassare, abbiamo ancora altri consigli in serbo per te.
Ad esempio, è possibile anche prepararsi alle festività con una bella dieta detox, in grado di eliminare le tossine in eccesso e depurare a fondo l’organismo. 
Prima del pranzo e dei cenoni, è meglio optare per pasti a base di proteine, verdura e frutta, e di limitare i carboidrati a colazione e, a scelta, tra pranzo e cena. 
Per una dieta pre-natalizia efficace, è meglio scegliere alimenti in grado di riattivare il metabolismo, capaci di contrastare la cellulite e ridurre i liquidi in eccesso.
E soprattutto, evitare cibi pesanti, come burro, fritture, insaccati, carni rosse, formaggi, dolci e bevande zuccherate.
Puoi anche fare un breve percorso detox con bevande drenanti e depurative, ecco qui alcune proposte per te:
KIT TAGLIACALORIE
Kit per Depurare, drenare e snellire
Decotto depurativo
Protocollo drenaggio liquidi
Kit depurazione profonda del corpo
Kit antizuccheri

 

Raccontaci le tue esigenze, dicci qual è il tuo obiettivo, la nostra consulenza è GRATUITA! E lo sarà per tutta la durata del tuo percorso assieme a noi.

Dieta prenatalizia: cos’è?

La dieta prenatalizia è uno stile alimentare equilibrato, che gli esperti consigliano sia meglio iniziare circa 15 giorni prima del Natale.
Non preoccuparti, come hai appena letto, non è nulla di così eclatante, si tratta semplicemente di un’alimentazione sana che non ricorre assolutamente a drastici digiuni, che magari ci lasciano a bocca asciutta per ore, facendoci arrivare ai cenoni davvero affamati.
Lo ricordiamo: è consigliato preferire pasti leggeri a base di proteine, frutta e verdure, e limitare l’assunzione di carboidrati, che sarebbero permessi una sola volta durante la giornata, prestando la massima attenzione, all’utilizzo dei condimenti (non eccedere con olio e preferirlo comunque al burro!).

Quanto si può ingrassare a Natale?

Qui abbiamo belle e brutte notizie.
Ricorda che abbuffarsi fa sempre male, perchè sovraccarica l’intestino e, a lungo andare, porta ad aumentare il peso. 
Ma di quanto esattamente? 
Quanto si può ingrassare a Natale, con tutti i suoi eccessi e i suoi super pasti?
Tra arrosti, dolcetti, panettoni e spumante si accumulano in media 3 kg di peso. E per tornare al peso di prima ci possono volere anche 5 mesi. I dati non sono fissi e determinati per ognuno di noi, ovviamente si parla di una media, che si attesta proprio su questo numero, se si conta l’aumento di peso tra pranzi, cenoni e dolci a cavallo tra Natale e Capodanno.
Ecco qui che arrivano le buone e le cattive notizie:

Buone notizie: se ti vedi ingrassata e se, usando la bilancia, vedi che hai preso qualche chilo, pensa che non tutto l’aumento segnalato è grasso. Il 18% del sovrappeso accumulato è infatti acqua.

Brutte notizie: i soggetti in sovrappeso o che soffrono di obesità, tendono a prendere più peso; si stima, in media, che possano mettere su cinque volte più peso di chi ha un normale indice di massa corporea (Bmi).

Pessime notizie: recenti studi informano che, per tornare al peso prima delle feste, ci vogliono in media cinque mesi.

Come non ingrassare a Natale e Capodanno: il metodo INFALLIBILE

Da ultimo, arriva il migliore e più succulento consiglio.
Il metodo infallibile per evitare di ingrassare durante le feste: FATTI DA SOLA IL PIATTO.
Dribbla nonne, mamme, sorelle, zie dalla cucchiaiata abbondante, ed evita la classica scena in cui dici “basta” e sul piatto già pieno viene già scaraventata una nuova cucchiaiata di cibo super condito – ovviamente sempre abbondante –  al grido autoassolutorio “eh su, è Natale!”.
In questo modo potrai permetterti di assaggiare un poco di tutto.
Ti pare difficile?
Ecco l’ennesimo trucco c’è: tieniti come premio, come miraggio finale, quel piatto al quale non puoi proprio, e concentra la gola su quello.