Semi di chia, cosa sono?

Vediamo anche proprietà e benefici

A cosa fanno bene i semi di chia? Scopriamolo insieme!

Semi di chia: cosa sono?

Segui un’ alimentazione corretta?
Ti piace curiosare tra i vari tipi di cibi e scegliere quelli che ti ispirano di più?
E magari hai anche appena comprato, o hai spesso sentito parlare dei SEMI DI CHIA.

Ma che cosa sono?
I semi di chia sono i semi della Salvia hispanica, una pianta erbacea annuale nata originariamente nel Sudamerica, ed ora diffusa soprattutto in Messico e Guatemala. Il nome ricorda la salvia, e infatti è della stessa famiglia delle Lamiaceae, di cui fanno parte proprio la salvia e la menta.

Come appaiono alla vista?
Se non li hai mai visti, i semi di chia sono pallini neri, del diametro di circa 1 millimetro, che al supermercato trovi in bustine di plastica trasparenti (generalmente in confezioni da 200/300 grammi).

A cosa fanno bene i semi di chia?

I semi di chia sono un vero e proprio superfood, perché possiedono molte proprietà e benefici. Sono ad esempio antiossidanti, e quindi in grado di ridurre gli effetti dello stress ossidativo delle cellule, e ritardare quindi l’invecchiamento cellulare e, di conseguenza, quello fisico.

Questi semi hanno inoltre anche numerose proprietà nutritive utili per il nostro organismo.

Vediamo quindi tutte le proprietà e i benefici dei semi di chia.

Raccontaci le tue esigenze, dicci qual è il tuo obiettivo, la nostra consulenza è GRATUITA! E lo sarà per tutta la durata del tuo percorso assieme a noi.

Semi di chia: proprietà e benefici.

I semi di chia sono, come detto prima, ricchi di antiossidanti.
Tra questi troviamo la QUERCETINA, che è pure antinfiammatoria e antitumorale.
Tra gli antiossidanti presenti c’è anche l’ACIDO CAFFEICO, pure questo con proprietà antinfiammatorie, e l’ACIDO FERULICO, importante, questo, per ridurre secchezza, irritazione, fotoinvecchiamento e a prevenire le tanto fastidiose macchie causate dall’esposizione solare. L’acido felurico è inoltre un valido alleato soprattutto per chi soffre di pelle grassa e mista, e desidera annientare l’effetto lucido, che si nota spesso sulla fronte.

I semi di chia hanno poi molti altri benefici:

  • possiedono un alto concentrato di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, e poi folati, provitamina A e vitamina C;
  • sono ricchi di sali minerali, in particolare di fosforo, selenio e manganese (in quantità minori anche di magnesio, calcio, ferro e zinco);
  • hanno un elevato contenuto di acidi grassi polinsaturi, Omega-3, Omega-6 e Omega-9;
  • hanno un buon contenuto di proteine e fibre.

Semi di chia per sgnfiare la pancia

Tra le proprietà e i benefici dei semi di chia c’è anche la loro capacità di sgonfiare la pancia: questi semi possiedono infatti un alta quantità di fibre vegetali, e questo li rende un rimedio naturale per regolarizzare l’intestino e la flora batterica.

Inoltre contengono infatti ISOFLAVONI, anche queste sostanze antiossidanti che hanno la peculiarità di prevenire l’invecchiamento cellulare, in modo particolare quello del sistema nervoso. Sono fonte di calcio. Gli Isoflavoni aiutano anche a ridurre gli effetti collaterali della menopausa e a ridurre il colesterolo, oltre che a proteggere le cellule dell’organismo dal danno ossidativo.

Recenti ricerche indicano anche la capacità dei semi di chia di velocizzare il dimagrimento.
Scopriamo come!

 

Come si usano i semi di chia per dimagrire?

Ebbene sì, i semi di chia aiuterebbero anche nel processo di dimagrimento.
Ma in che modo?
Ci sono diversi modi per assumerli. Ad esempio assumere un cucchiaino di semi di chia assieme ad un bicchiere e mezzo di acqua, la spruzzata del succo di mezzo limone ed un cucchiaino di miele.
Se bevuto la mattina a stomaco vuoto, è perfetto per favorire un dimagrimento più veloce, e anche per depurare il corpo.
Ma ci sono altre modalità, sempre di mattina.

Come prendere i semi di chia al mattino?
Ecco come mangiare i semi di chia a colazione

C’è anche un ottimo modo per consumarle i semi di chia al mattino, da crudi: basta aggiungerli allo yogurt. ad esempio, o anche al latte (di mandorla, di soia, di avena, vaccino). E la quantità è davvero bassa: ne basta un cucchiaino, da mescolare al muesli o a un po’ di frutta, o anche ai cereali, per una colazione ricca, gustosa e sana.

Semi di chia, valori nutrizionali

I semi di chia sono ricchissimi di potassio, magnesio, calcio e ferro, vitamine A, C e del gruppo B.
Come tutti i semi oleosi contengono un’alta percentuale di proteine (20-22%), di grassi (30-35%) in prevalenza Omega 3, carboidrati (25-40%) e fibre (18-30%).

Ma vediamo nel dettaglio tutti i loro valori nutrizionali.

In 100 g di semi di chia si trovano:

  • 534 kcal;
  • proteine 18,3 g;
  • grassi 42,1 g;
  • grassi saturi 3,6 g;
  • carboidrati 28,8 g;
  • zuccheri 1,5 g;
  • fibre 27,3 g.

Attenzione ai grassi: il 75% di quelli presenti nei semi di chia è rappresentato, come accennato prima, dall’acido grasso omega-3 alfa linoleico. Il restante 20% dei grassi è composto da acidi grassi omega-6, quindi grassi buoni, che fanno del bene al nostro organismo.
La quasi totalità dei carboidrati contenuti da questi semi è rappresentata da fibre, fondamentali per mantenersi in salute e per mantenere la regolarità intestinale.

Altri benefici dei semi di chia

Oltre a tutto questo, i semi di chia possono vantare anche altre proprietà, o meglio, benefici, che possono dare una grande mano al nostro organismo.

Proprietà e benefici dei semi di chia
Come abbiamo visto, i semi di chia sono un concentrato di preziosi nutrienti, che gli danno quindi tanti, tantissimi benefici.
Contrastano l’infiammazione, migliorano la salute cardiovascolare e l’attività del sistema nervoso centrale.
Migliorano la salute dell’intestino e sono quindi un rimedio per l’intestino pigro, regolano i livelli di zucchero nel sangue e quindi aiutano chi soffre di insulino resistenza (abbassando il rischio di diabete 2).

Non solo, perché i semi di chia:

  • Favoriscono il senso di sazietà, grazie all’apporto proteico. Non solo: perché i semi di chia assorbono molta acqua, quindi il loro utilizzo è utile a favorire il senso di sazietà e a tenere a bada la fame durante l’arco della giornata.
  • Favoriscono la salute di ossa, cuore, muscoli e nervi, grazie all’elevato contenuto di minerali;
  • Migliorano la pressione arteriosa, grazie alla presenza di acido clorogenico;
  • Riducono il rischio cardiovascolare, il rischio di osteoporosi e cancro, grazie alla quercetina e al campferolo.

Come mangiare i semi di chia?

Abbiamo già visto due esempi su come mangiare i semi di chia la mattina.
Quello che c’è da sapere è che questi semi sono molto versatili, e possono quindi essere utilizzati in modi diversi.

Messi a bagno per qualche ora, ad esempio, assorbono acqua e creano un gel che può essere utilizzato per sostituire le uova nei diversi impasti.

Questo gel può essere utile anche in casi di irregolarità intestinale: ma come si crea?
Si forma lasciando in ammollo un cucchiaio di semi di chia in mezzo bicchiere di acqua per almeno mezz’ora.

In cucina, poi, l’utilizzo dei semi di chia è molto ampio, perché sono quasi privi di sapore e possono quindi essere aggiunti a qualsiasi tipo di alimento, senza alterarne il gusto, ma dando un tocco di colore e creatività.
Si possono aggiungere ad esempio all’impasto dei lievitati, come focacce, pizza o pane integrale, oppure anche all’interno di zuppe di legumi e cereali, o ancora nell’impasto di biscotti, per dare loro maggiore croccantezza.
E’ possibile anche preparare un burro di semi di chia: in questo caso basta aggiungere 100 gr di gel di semi di chia a 100 gr di un burro vegetale, frullando tutto.

E ora vediamo…una RICETTA con i semi di chia

E scopriamo come si possono mangiare i semi di chia

TAGLIATA DI TONNO IN CROSTA DI SEMI DI CHIA E SESAMO

Scopri la ricetta per gustarti il cioccolato fondente (e il pistacchio) senza sensi di colpa!

TAGLIATA DI TONNO IN CROSTA DI SEMI DI CHIA E SESAMO

Vuoi goderti la bontà e del tonno e i benefici dei semi di chia, gustandoti il sapore intenso del tonno e la croccantezza dei semi e del sesamo, senza grassi?
Allora devi provare assolutamente questa ricetta:

Veloce da preparare
Senza glutine
Gustosissima
Croccante e super nutriente
Ricca di proteine

TAGLIATA DI TONNO IN CROSTA DI SEMI DI CHIA E SESAMO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 400 g tonno decongelato (in questa maniera si potrà mangiare anche leggermente crudo, senza rischi)
  • 2 cucchiaini di semi di chia
  • 2 cucchiaini di semi di sesamo
  • 1 rametto di timo
  • sale e pepe qb
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 ciuffetto di misticanza

PREPARAZIONE

✔ Mescolare assieme semi di chia e semi di sesamo, aggiungendo anche un pizzico di sale e versare tutto in una bacinella.
✔ Versare l’olio in un’altra bacinella.
✔ Spennellare il tonno su tutte le superfici e tuffarlo nella bacinella con sesamo e chia, ricoprendolo in ogni lato.
✔ Lasciare scaldare una padella antiaderente.
✔ Poggiare il tonno e lasciare andare a fuoco medio per 3/4 minuti circa.
✔ Girare il tonno e fare la stessa cosa.
✔ Dopo 3/4 minuti abbassare la fiamma al minimo, coprire e lasciare andare per altri 4/5 minuti per lato (dipende dal grado di cottura che desiderate).
✔ In un piatto piano aggiungere della misticanza.
✔ Poggiare sopra la fetta di tonno, dare una girata di pepe e un filo d’olio.
✔ Servire caldo.

BUON APPETITO!